Come scaricare Windows 11 senza requisiti minimi

Come scaricare Windows 11 senza requisiti minimi

Come scaricare Windows 11

Ecco come scaricare Windows 11. Ci sono due possibilità:

  1. La prima e attraverso Windows Update di Windows 10
  2. La seconda consiste nel scaricare l’immagine ISO dal sito ufficiale Microsoft

Iniziamo col vedere come scaricare Windows 11 direttamente da Windows Update. Premi Start > Impostazioni (ingranaggio in basso a sinistra) > Aggiornamenti e Sicurezza > Windows Update > Controlla aggiornamenti disponibili. Sarà lo stesso Windows Update ad informarti appena l’aggiornamento a Windows 11 è pronto per il tuo dispositivo.

Mentre se si vuole fare l’installazione pulita di Windows 11 (non consigliata per chi poi vorrà fare il downgrade a Windows 10). Altrimenti fai solo l’aggiornamento senza non perdere i dati del PC (ma è comunque consigliato fare un backup prima di procedere). L’immagine ISO ufficiale rilasciata da Microsoft la trovi qui (Windows 11 download diretto Microsoft). Ti basterà fare clic con il tasto destro sulla ISO, premere Masterizza immagine disco, seleziona unità ottica in cui hai inserito il DVD e prima di cliccare su Masterizza spunta Verifica il disco dopo la masterizzazione.

Ora che abbiamo visto come scaricare Windows 11 possiamo passare allo step successivo.

Quali sono i requisiti minimi per installare Windows 11

Il 5 Ottobre 2021 Microsoft a rilasciato ufficialmente la prima ISO del nuovo sistema operativo Windows 11. Che possiede un design tutto nuovo, pulsante e menu start al centro del PC, modalità snap per una gestione migliore delle finestre, widget, icone e pulsanti nuovi, miglioramento delle prestazioni per il gaming e nuove app di sistema e molto altro ancora. Attualmente non sono ancora molti i PC che vengono rilasciati con Windows 11 preinstallato e molti di quelli in commercio con Windows 10 non possiedono i requisiti minimi per installarlo.

Per chi volesse acquistare un nuovo PC fisso o portatile consiglio attendere ancora un po’ e di acquistarlo con Windows 11 già preinstallato così da essere sicuri che lo supporti. I requisiti richiesti per installarlo sono i seguenti:

  1. Processore da almeno 1 Ghz a 64 bit
  2. TPM 2.0 (componente hardware)
  3. Scheda video con DirectX 12 o successiva
  4. Firmware di sistema UEFI con avvio protetto
  5. Almeno 4 GB di RAM
  6. 64 GB di spazio libero su SSD o M2

Con Windows 11 non è stata rilasciata nessuna ISO a 32 bit ma solo una a 64 bit. Per i PC che non possiedono i requisiti posso continuare ad usare Windows 10 che continuerà ad essere aggiornato almeno fino al 14 ottobre 2025.

Come verificare se possiedi i requisiti minimi per Windows 11

A questo proposito Microsoft ha messo a disposizione un tool che permette di verificare se possiedi i requisiti minimi per poter installare Windows 11 ed scaricabile dal sito ufficiale Microsoft da qui. Se non possiedi uno o più requisiti per installarlo non ti preoccupare c’è un modo per bypassare tali controlli.

Come creare dei supporti di installazione per Windows 11

Un altro metodo per creare dei supporti di installazione per Windows 11 e con Media Creation Tool W11 che permette di creare delle chiavette USB con Windows 11 o di scaricare la ISO da masterizzare successivamente. Scarica ed esegui MediaCreationToolW11.exe, premi Accetta, lascia la spunta su Usa le opzioni consigliate per questo PC e premi Avanti. Seleziona Unità flash USB (con almeno 8 GB di spazio) e prima di premere Avanti fai un backup del contenuto della chiavetta USB altrimenti perderai tutto.

Da l’elenco delle Unità rimovibili seleziona la chiavetta USB in cui creare il supporto di installazione per Windows 11 e premi Avanti. Assicurati che internet sia attivo e poi appena sarà terminata la procedura ti uscirà scritto La tua chiavetta USB è pronta dovrai cliccare su Fine. Adesso la chiavetta USB e pronta per l’uso.

Per chi possiede un sistema compatibile con tutti i requisiti può passare direttamente a Come installare Windows 11.

Come installare Windows 11 senza requisiti minimi in Windows 10

Vediamo come installare Windows 11 senza requisiti minimi. Hai possessori di Windows 10 Microsoft ha dato la possibilità di aggiornare il sistema operativo a Windows 11 senza che esso possieda i requisiti richiesti. Ovviamente Microsoft non si assume nessuna responsabilità in caso di problemi durante o dopo l’aggiornamento a Windows 11.

Per evitare di far pasticci nel registro di sistema ho creato un file reg che una volta eseguito creerà in automatico la stringa per bypassare la TPM 2.0 e la CPU.

Ma e comunque richiesta la TPM 1.2 che in genere la possiedono quasi tutti i PC. E possibile scaricare il file Windows 11 bypass TPM e CPU.reg da qui.

Altrimenti puoi farlo manualmente seguendo questi passaggi:

  • Tasto destro del mouse sul pulsante Start > Esegui > Digita regedit e poi Apri
  • Vai in: HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup
  • Tasto destro del mouse Nuovo > Valore DWORD (32 bit) e come nome imposta AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU
  • Doppio clic sulla voce appena creata e in Dati valore: sostituisci lo 0 con 1 e premi OK.
  • Ora puoi avviare l’installazione di Windows 11 da chiavetta USB o DVD e scegliere se aggiornare il sistema o eseguire un installazione pulita di Windows 11 senza che ti vengano richiesti i requisiti minimi

Se invece ritieni di non possedere nemmeno la TPM 1.2 sarebbe più opportuno evitare l’installazione di Windows 11 ma se vuoi comunque installarlo ti spiegherò passo passo come fare. Scarica Rufus dal sito ufficiale che trovi qui (ti consiglio la versione portatile).

Scarica MediaCreationToolW11 > Avvia MediaCreationToolW11.exe > Accetta > Avanti > File ISO > Seleziona percorso in cui salvarlo > Salva > Fine

Apri Rufus, trascina il file Windows.iso appena scaricato nella finestra di Rufus. Collega una chiavetta USB con almeno 8Gb di spazio libero. Se possiedi dei file importanti nella chiavetta USB ti consiglio di fare un backup altrimenti perderai tutti i tuoi dati. In Dispositivo/unità seleziona la chiavetta USB appena collegata mentre in Opzioni Immagine imposta Extended Windows 11 Installation (no TPM / no Secure Boot). Schema partizione seleziona MBR, premi AVVIA e al termine premi su CHIUDI. Tutti i parametri devono essere impostati come l’immagine qui sotto.

Creare supporto USB Windows 11 con Rufus

Se invece preferisci masterizzare la ISO di Windows 11 su CD/DVD senza che ti vengano richiesti i requisiti minimi è possibile farlo attraverso la ISO che trovi qui. Si tratta di una copia dei file estratti con Rufus dalla ISO originale di Windows 11 nella chiavetta USB ma convertita in ISO per essere installata anche da CD/DVD.

Microsoft non è stata chiara se continuerà a rilasciare gli aggiornamenti per le macchine che non dispongono dei requisiti minimi. Ad oggi i PC senza i requisiti minimi hanno comunque ricevuto tutti gli aggiornamenti di Windows Update.

Come installare Windows 11 da zero

Prima di procedere ti consiglio vivamente di fare un backup di tutti i dati presenti nel tuo hard disk su un dispositivo esterno. Nel caso in cui la procedura di installazione di Windows 11 non dovesse avviarsi e qua l’ora dovesse invece partire normalmente il sistema operativo del computer dovrai procedere a configurare il BIOS nel modo più corretto per poter eseguire il boot, cioè l’avvio, dai dispositivi USB o DVD. Per risolvere questo problema, riavvia nuovamente il PC e premi continuamente F10, F2 oppure Canc sulla tastiera (il tasto cambia in base alla marca e modello del BIOS o del PC) fino a quando non compare la schermata di configurazione del BIOS.

A questo punto, recati nella sezione Avanzate ed imposta la sequenza di avvio in modo che l’unità USB o DVD venga al primo posto, prima dell’hard disk. Le voci e le posizioni delle impostazioni possono variare da BIOS a BIOS. Una volta effettuate le modifiche. Riavvia il computer (accertati di selezionare l’opzione per salvare le modifiche e spegnere il PC quando esci dal BIOS). Ora sei hai eseguito tutto alla lettera dovrebbe partire il processo d’installazione di Windows 11.

Appena inizia la procedura di installazione di Windows 11 premi Avanti lasciando selezionata la lingua Italiana in tutti i campi. Subito dopo premi Installa e se non possiedi un codice Product Key fai clic su Non ho un codice Product Key per proseguire con installazione. Seleziona l’edizione di Windows 11 che intendi installare e pigia Avanti. Nel video uscirà che Non è possibile eseguire Windows 11 in questo PC ma poi eseguo la versione creata con Rufus per far vedere che bypassa tale schermata.

Metti la spunta su Accetto le condizioni di licenza e premi Avanti. Scegli se Aggiornare Windows mantenendo tutti i file, impostazioni e app o se fare l’installazione pulita di Windows premendo su Personalizzata. In ogni caso consiglio sempre di fare un backup dei dati in entrambi i casi. Per eliminare le partizioni esistenti non dovrai fare altro che selezionarle una ad uno e premere Elimina. Per crearne una nuova premi su Nuovo, Applica, OK e Avanti.

Attendi il completamento dell’installazione di Windows 11 (se vedi che il PC si riavvia in automatico e tutto normale). Seleziona il paese area geografica in cui ti trovi e premi Sì. Scegli la lingua del layout della tastiera e premi di nuovo . Se non vuoi aggiungere un Layout secondario premi Ignora. Assegna un nome al tuo dispositivo e premi Avanti. Al prossimo step seleziona come configurare il dispositivo. Potrai scegliere tra Configura per uso professionale o Configura per uso aziendale o dell’istituto di istruzione. Nel mio caso ho selezionato Configura per uso personale e ho pigiato su Avanti.

Se possiedi un account Microsoft potrai accedere con le stesse credenziali o se no puoi accedere con un Account Offline che non richiede la disponibilità di un Account Microsoft. Per farlo dovrai fare clic su Opzioni di accesso, Account offline, Ignora per il momento e dai un nome all’account e poi premi su Successivo. Se vuoi imposta una password altrimenti premi su Successivo. Decidi se acconsentire o meno ai servizi Microsoft e accetta tutto. Al termine della procedura avrai Windows 11 anche su i dispositivi non compatibili. Vediamo come attivare Windows 11 nei prossimi passaggi.

Come attivare Windows 11 per sempre?

Come attivare Windows 11 per sempre? Per attivare Windows 11 verrà in nostro soccorso il tool WOW 21. Lo potrai scaricare da questo link. Estrailo ed entra nella cartella ed esegui il file WOW 21 (se necessario disabilità Windows Defender). In Licenze fai clic su VAI e poi in Windows Licenza a VITA premi Attiva e Windows sarà attivo per sempre con licenza digitale.

Lascia un commento